“Situazione sanitaria nell’area sud lucana grave e preoccupante”: i sindaci chiedono un incontro a Fanelli, San Carlo e Asp

LAURIA (PZ) – I Sindaci dei comuni dell’Area Sud – Occidentale della Basilicata afferenti al distretto della salute LAURIA e MERCURE, sottolineano ancora una volta la gravità della situazione sanitaria territoriale ed ospedaliera dovuta innanzitutto alla carenza dei medici che si riflette in maniera preoccupante sui cittadini.

La recente nota del direttore dell’assistenza primaria ASP dott. Salvatore Console,  conferma ed acuisce le nostre preoccupazioni testimoniate dalla chiusura di ambulatori di continuità assistenziale, postazioni del 118, carenza e/o assenza di Medici di Medicina Generale in diversi comuni, nonché dai disagi causati dalle carenze strutturali oggettive dell’Ospedale di Lagonegro.

E’ urgente ripensare e rafforzare la rete sanitaria territoriale ed ospedaliera ed avviare l’iter per la riforma del piano sanitario regionale.

Occorre, altresì, individuare tutte le misure utili ad incentivare l’attrattività delle nostre strutture nei confronti del personale sanitario. 

Per tale situazione si richiede un confronto urgente con l’Assessore al ramo della Regione Basilicata e la Direzione Strategica delle Aziende Sanitarie SAN CARLO e ASP.  È quanto richiesto dai sindaci di Lauria, Castelluccio Inferiore e Superiore, Castelsaraceno, Latronico, Maratea, Nemoli, Rivello, Rotonda, Trecchina e Viggianello.