Studenti fragili, mercoledì un convegno all’Unibas

POTENZA – Il 10 aprile a Potenza, presso l’Aula Magna dell’Unibas (Università degli Studi della Basilicata) in via Nazario Sauro, alle ore 15 avrà inizio un convegno dal titolo “Il senso dell’esistenza: vita spenta e vita piena” incentrato sulla fragilità degli studenti che talvolta ha epiloghi drammatici.

L’evento nasce da un’idea della giornalista Gherarda Cerone che dopo l’ennesimo caso di suicidio di una studentessa lucana nel giorno della laurea, di fatto inesistente, ha avvertito l’urgenza di un confronto con studenti, docenti, istituzioni, scuole ed università.

È stato organizzato dall’Unibas, dal CUG (Comitato Unico di Garanzia) e dall’Associazione “Alba Lucana” che portano avanti iniziative volte ad informare e formare gli studenti ma soprattutto a prevenire il disagio e la sofferenza, motivo per cui esiste all’Unibas uno sportello di ascolto per studenti, docenti e personale.

Tra le azioni positive il CUG annovera la valorizzazione del benessere di chi lavora e studia in università e il monitoraggio del clima presente.

Dopo i saluti di Michela D’Alessio, Presidente del CUG e di Mariateresa Muscillo, Presidente di “Alba lucana”, interverranno lo psichiatra Giannofrio Masessa De Dovitiis, Antonia Riccardi, coordinatrice del progetto ApertaMente Parlando, Pietro Alessandro Caforio, psicoterapeuta, Giulio Satriani, fumettista e autore del “Mondo è bello quando dura poco”, Mariateresa Muscillo, psicologa e psicoterapeuta, Giovanna Ricciuti, insegnante di Yoga. 

La seconda parte del convegno vedrà il coinvolgimento di Ada Braghieri, Direttrice CAOS (Centro di Ateneo Orientamento Studenti), delle Professoresse dell’IIS Einstein De Lorenzo di Potenza, Daniela Laragione (Docente d’inglese e referente del benessere psicologico scolastico e della prevenzione) e Simona Ugliano (Docente di scienze giuridico-economiche), del Professor Rocco Mentissi (Docente di storia e filosofia del Liceo Classico Quinto Orazio Flacco di Potenza), di Gabriele Mancusi (Presidente Associazione studentesca UNIDEA), Simone Carcuro (Presidente Consulte Studentesche della Basilicata), Giulio Pedota (Capo Commissione Cultura Consulte Studentesche della Basilicata) e Adam Oukhiat (Rappresentante d’Istituto del Liceo Classico Quinto Orazio Flacco di Potenza).

Il convegno è rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado oltre che universitari e a tutti coloro che vorranno riflettere insieme su un tema che ha molteplici declinazioni ma che merita di essere sviscerato ed affrontato attraverso un dialogo che apra a soluzioni condivise e aiuti i ragazzi in difficoltà a non sentirsi un’eccezione e a non sentirsi soli.

Modera Gherarda Cerone.