Summa (Cgil): ‘Superare la precarietà e investire nella medicina territoriale’

BOLOGNA – “C’è bisogno di ricostruire una politica industriale che superi l’attuale frammentazione. Una politica economica che investa sul lavoro a partire dal superamento della precarietà e un grande investimento sulla formazione e sulle competenze”.

Così il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, oggi a Bologna per Futura 2021, l’evento promosso dalla Cgil nazionale per un confronto sui temi della partecipazione, dell’inclusione e della rappresentanza nel mondo del lavoro.

“La sanità di prossimità e la medicina territoriale – ha continuato Summa – sono gli elementi fondamentali per rafforzare la nostra sanità pubblica. Abbiamo avuto 130mila morti perché non avevamo e nè abbiamo presidi territoriali. Le risorse del Pnrr siano utilizzate non solo per costruire case della comunità, ma per una grande riforma della medicina territoriale che sia fondata sulla presa in carico delle persone”