Taglio bolletta dell’acqua, Coviello (FdI): “Sostenere il potere di acquisto delle famiglie lucane”

POTENZA – “Il caro bollette rappresenta la principale voce di spesa delle famiglie. Analizzando l’ultimo Rapporto su povertà ed esclusione sociale curato dalla Caritas diocesana di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo emerge un dato allarmante: è in costante aumento la percentuale di persone che manifesta bisogni relativi all’indebitamento legati principalmente alla difficoltà di gestione dell’abitazione, nella fattispecie le utenze”, è quanto afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale della Basilicata Tommaso Coviello.

“Si colloca in questo scenario – prosegue Coviello – e dopo la rivoluzione del Bonus Gas, l’intervento della Regione Basilicata di tagliare i costi riguardanti acqua, depurazione e fognatura a vantaggio dei nuclei familiari con Isee inferiore a 30mila euro. Una misura fondamentale per sostenere il potere di acquisto delle famiglie lucane. Non si faranno attendere le solite e irrinunciabili polemiche ma un dato è certo: il cambiamento c’è ed è evidente con provvedimenti che in passato venivano al massimo annunciati”, conclude Coviello.