#TellMeRock, 9 Gennaio 1981: i Dire Straits e la loro favola moderna di Romeo & Juliet

EDITORIALE – L’ispirazione è palese: William Shakespeare.

Ma quello che ha stupito tutti al primo ascolto di Romeo and Juliet, è la trasformazione della coppia da parte di Mark Knopfler: non più due innamorati disposti anche a morire pur di coronare il loro sogno di stare insieme, ma una coppia formata da una donna arida e dura e da un uomo che non ha paura di sembrare ridicolo e patetico nell’inseguire la sua amata.

Dire Straits, 1981

Ma perché il leader dei Dire Straits aveva cambiato così pesantemente gli ingrediente di una delle più belle storie d’amore della letteratura mondiale? Semplice, perché era stato lasciato da Holly Beth Vincent, cantante della band Holly and The Italians, e il suo stato d’animo non era dei migliori. Non di certo la situazione ideale visto che, come suddetto, anche suo fratello David lo aveva in un certo qual modo “piantato”.

Inoltre, come se non bastasse, Mark Knopfler si era anche innervosito nel leggere un’intervista dove la sua ex diceva: “Io e Mark abbiamo fatto una scenata e ci siamo separati”.

Ecco perché, in una strofa del pezzo, Romeo dice: “Mi avevi promesso qualsiasi cosa e ora dici, oh si Romeo, una volta facevamo delle scenate…”