#TellMeRock, Your Song: l’inno all’amore firmato Sir Elton John

EDITORIALE – Quando sei innamorato non pensi a nient’altro. Almeno i primi tempi. E Bernie Taupin era molto innamorato e ai primi tempi…

Faceva colazione, quella mattina come tante del 27 ottobre 1969, ma aveva in testa soltanto la sua fidanzata. Altro che caffè o corn flakes. E avrebbe voluto essere altrove, nonostante l’affetto che provava per quel ragazzo con cui divideva la casa e che scriveva musiche bellissime.

Bernie Taupin tese l’orecchio. Nessun rumore. Elton John dormiva ancora. I genitori di Elton, perchè quella era casa loro, erano fuori. Prese un foglio di carta e cominciò a scrivere: It’s a little bit funny this feeling inside…

Era davvero un pò buffo essere innamorati: del resto era la prima volta per lui che aveva appena diciassette anni, ma tanto valeva non celare i sentimenti, non era proprio il tipo da nascondersi dietro un paravento: I’m not one of those who can easily hide…

Quando sentì un rumore, era Elton che si svegliava, inavvertitamente diede un colpo alla tazza di caffè. Ecco perchè il manoscritto originale di Your Song ha quelle macchie marroni.

Bernie Taupin fece leggere all’amico quello che aveva scritto. Elton John rimase molto colpito e compose al volo una musica molto melodica e romantica. Conosceva la ragazza di cui Bernie era innamorato e, parole sue, non voleva svegliarli dal torpore amoroso nel quale erano immersi. Venti minuti dopo, Your Song era finita.

Era il 15 novembre del 1970 quando Sir Elton John pubblicò il suo primo grande successo. Un inno melodic rock all’amore e una poesia che qualsiasi essere vivente vorrebbe far proprio.

Basti pensare che Your Song fece dire a John Lennon che “Elton John è la cosa più bella che abbia sentito dopo i Beatles…”. E proprio oggi, cinquantatré anni fa, un giovanissimo baronetto inglese, esordiva al primo posto delle classifiche inglesi con questa splendida poesia in musica