Tempi lunghi per il riadeguamento delle Poste di Pecorone di Lauria. “Chiesto un presidio mobile”

LAURIA (PZ) – 𝗤𝘂𝗲𝘀𝘁𝗮 𝗺𝗮𝘁𝘁𝗶𝗻𝗮 𝗣𝗼𝘀𝘁𝗲 𝗶𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮𝗻𝗲 𝗵𝗮 𝗲𝗳𝗳𝗲𝘁𝘁𝘂𝗮𝘁𝗼 𝘂𝗻 𝘀𝗼𝗽𝗿𝗮𝗹𝗹𝘂𝗼𝗴𝗼 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗹’𝗨𝗳𝗳𝗶𝗰𝗶𝗼 𝗱𝗶 𝗣𝗲𝗰𝗼𝗿𝗼𝗻𝗲 di Lauria, 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗹𝗮 𝗰𝗵𝗶𝘂𝘀𝘂𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝟭𝟭 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼.

Il sopralluogo ha messo in evidenza tempi di riadeguamento dell’attuale sito tra i 12 e i 18 mesi. Per questa ragione, Poste effettuerà richiesta alla direzione di Napoli di un 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗶𝗱𝗶𝗼 𝗺𝗼𝗯𝗶𝗹𝗲 e al contempo procederà a fare autonome verifiche su 𝐬𝐨𝐥𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐚𝐥𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐭𝐢𝐯𝐞 che possono essere perseguite su strutture di proprietà di privati o di demanio, tenendo conto anche delle richieste pervenute all’Ente tramite protocollo.

“𝗤𝘂𝗲𝘀𝘁𝗲 𝘀𝗼𝗹𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶, 𝗱𝗶 𝗰𝘂𝗶 𝘀𝗮𝗿𝗲𝗺𝗼 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗶𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝘁𝗶, 𝘃𝗲𝗻𝗴𝗼𝗻𝗼 𝗶𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗼 𝗮𝗹𝗹’𝗲𝘀𝗶𝗴𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗱𝗲𝗶 𝗰𝗶𝘁𝘁𝗮𝗱𝗶𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗣𝗲𝗰𝗼𝗿𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗶 𝗿𝗶𝗮𝘃𝗲𝗿𝗲 𝗮𝗹 𝗽𝗶ù 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘁𝗼 𝘂𝗻 𝘀𝗲𝗿𝘃𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗳𝘂𝗻𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗻𝘁𝗲. Noi continueremo a vigilare perché tutto avvenga nel minor tempo possibile“, spiega in una nota il Comune di Lauria.