Tenta di sfondare l’ingresso della casa del fratello, un uomo ai domiciliari

POTENZA – I carabinieri della Compagnia di Potenza hanno arrestato un uomo che stava cercando di entrare con violenza in casa del fratello, minacciandolo di ucciderlo. I fatti risalgono alla notte tra sabato 4 e domenica 5 maggio. Era stato proprio quest’ultimo ad allertare i soccorsi con una telefonata al 112, il Numero Unico di emergenza. Giunti sul posto, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sorpreso un 45 enne mentre stava danneggiando la porta d’ingresso. Arrestato con l’accusa di violenza privata e violazione di domicilio, è stato prima portato in carcere poi trasferito agli arresti domiciliari.