Traffico in tilt per incidente -con feriti- su raccordo Tito-Potenza.

Ennesimo incidente e blocco veicolare, stavolta con feriti, sul raccordo Tito-Potenza. In questo momento non abbiamo informazioni precise, sappiamo che il traffico è stato riaperto, senza non poche difficoltà visto che sono state coinvolti più di tre veicoli nell’incidente. Sul posto vigili del fuoco e 118, una situazione insostenibile con molti automobilisti che per rientrare nel capoluogo stanno utilizzando la vecchia strada che collega Tito a Potenza. Incidente avvenuto nel rettilineo del restringimento delle corsie ove si stanno svolgendo, da anni, i lavori. Strada sbloccata e con traffico che pian piano rientra nella norma grazie anche alla strada secondaria.

Sui social numerosi i commenti, da registrarne almeno per comprendere il disagio, il primo: “la realtà è un’altra il raccordo autostradale in oggetto è un arteria principale per la nostra città densamente attraversata a tutte le ore e purtroppo la sicurezza in quel tratto non è più assicurata, le responsabilità le vedremo, restano i feriti e gli incidenti per ora”. “É l’arteria più importante -altro utente- della regione. Giovedì una persona è rimasta bloccata e aveva a bordo un ragazzo che stava accompagnando al pronto soccorso.”
Infine l’utente quasi rassegnato che non riesce a darsi pace: “Non è possibile ogni giorno….ormai….terminate questi lavori… e basta…” Altri utenti-automobilisti infuriati perché i lavori sul tratto in questione non terminano e perché vi sono molti incoscienti alla guida di veicoli.

EMERGENZA RACCORDO AUTOSTRADALE POTENZA – SICIGNANO…ennesimo incidente 3 auto coinvolte sul tratto Tito – Potenza traffico il tilt…#GLNEWS #LAGUARDIA 🎤🎥👍

Pubblicato da Gianluigi Laguardia su Domenica 13 ottobre 2019

INCIDENTE TITO – POTENZA proprio nel punto che avevamo documentato ieri mattina sul cantiere Anas chiuso…Grazieee alla collaborazione degli amici e collega Antonio Ciancio per le immagini che ci ha voluto inviare e per le foto…

Pubblicato da Gianluigi Laguardia su Domenica 13 ottobre 2019

Video sui social di Gianluigi Laguardia
(notizia in aggiornamento)