Trasporto regionale, Cgil: ‘autobus continuano a viaggiare stracolmi e con passeggeri in piedi’

Filt Cgil pretende chiarezza, chiesto un incontro al prefetto di Potenza. Oggi incontro con il sindaco Mario Guarente

POTENZA – Riteniamo più che mai doveroso un chiarimento in merito al trasporto pubblico regionale e alla sua effettuazione.  Sovente sono le segnalazioni alla Filt Cgil della presenza di persone in piedi sui mezzi che percorrono tipologie di strade dove ciò non sarebbe permesso.

Per questo motivo il sindacato ha chiesto un incontro al prefetto di Potenza per definire i perimetri di azione delle norme. In particolare il DPCM prevede il riempimento del mezzo in misura massima dell’ 80% della carta di circolazione con riempimento dei posti a sedere e anche posti in piedi mentre il codice della strada vieta di fatto la presenza di persone in piedi su strade extraurbane e raccordi autostradali.

Su questo punto il sindacato pretende chiarezza, chiedendo dunque se il DPCM da un punto di vista giuridico prevede il superamento del codice o se le norme vietano quello che da più parti frequentemente si verifica.

Per quanto riguarda la situazione del trasporto pubblico locale nella città di Potenza, la Filt Cgil inoltre rende noto che  si è svolto oggi un incontro con il sindaco di Potenza Mario Guarente che ha assicurato che a breve si aprirà un tavolo con l’azienda Trotta per definire punti importanti come rinnovo parco mezzi, piante organiche, nuovo piano operativo, sanificazione. Il sindaco ha garantito il suo interessamento per impegnare l’azienda alle sue responsabilità  contrattuali da tempo ormai disattese.

Potenza, 21/10/2020                                      Segretario generale Filt Cgil Basilicata

                                                                     Luigi Ditella