Vaccini ai dializzati e trapiantati, Andrisani (ANED) preoccupato e amareggiato con Bardi e Leone

Matera – Il segretario regionale di Basilicata Donato Andrisani di Aned Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e trapianto) ha inviato in giornata l’ennesima nota al Presidente Bardi e all’assessore Leone chiedendosi quale fosse la motivazione per cui i soggetti fragili -dializzati e trapiantati- non sono stati immessi in una lista di priorità per la vaccinazione anticovid19. Una nota a mo’ di cinguettio interrogandosi: “Perché dializzati e trapiantati lucani non vengono vaccinati contro il covid 19?”.

Andrisani allega alla nota anche una mini rassegna stampa di altre regioni che hanno già previsto questo percorso, tra cui Calabria, Veneto e Lazio.

“Sono profondamente preoccupato e amareggiato. Mi sarei aspettato -conclude Andrisani- notizie sui tempi e luogo della somministrazione dei vaccini anti Covid per dializzati, pazienti in attesa di trapianto e trapiantati, considerato che nella task force regionale fa parte anche un nefrologo, visto che i centri trapianto di altre Regioni stanno informando i propri pazienti sull’inizio della vaccinazione”.