Vendita ambulante non autorizzata di frutta e verdura, blitz della Polizia di Stato e della Polizia locale di Matera

Elevate sanzioni per 17mila euro con il sequestro di 4 quintali di merce tutta devoluta alle mense dei poveri

MATERA – Giro di vite in città, per contrastare il commercio ambulante non autorizzato di frutta e verdura, condotto congiuntamente dalla Polizia Locale e dalla Polizia di Stato di Matera. Nel corso dell’operazione, sono stati sanzionati 12 ambulanti fermi in diverse zone della città, con multe per un totale di 17mila euro e il sequestro di 4 quintali di merce, tutta donata alle locali mense dei poveri. I commercianti hanno violato le norme del decreto legislativo 114/98, occupando abusivamente il suolo pubblico per la vendita; in molti casi, pur se autorizzati, hanno sostato più di un’ora nello stesso posto.

Tutti i controlli effettuati rientrano nella mission della Polizia locale (sezione commerciale), che proseguirà nell’opera di monitoraggio della città, anche perché molti degli ambulanti sanzionati sono a volte recidivi. C’è stato anche chi, pensando di restare impunito, occupava strada e marciapiedi con ombrelloni e bancarelle non autorizzati.

“I controlli proseguiranno nei prossimi mesi, anche per garantire l’impegno assunto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza. -commenta l’assessore alla Polizia locale Michelangelo Ferrara- Un plauso va agli agenti di Pl, che hanno operato con l’impegno e dedizione, ringrazio il personale della Polstato, per l’importante azione di affiancamento e collaborazione”.