Via libera alla Zona Franca Doganale di Ferrandina

FERRANDINA (MT) – Il Comitato di indirizzo della ZES Ionica interregionale Puglia Basilicata ha deliberato oggi l’istituzione della Zona Franca Doganale di Ferrandina (MT).  Lo annuncia l’Assessore allo sviluppo economico e lavoro Michele Casino che ha partecipato oggi a Taranto alla riunione del Comitato di indirizzo, presieduto da Floriana Gallucci, commissario straordinario del governo della ZES Ionica.

“La Zona Franca Doganale nell’area industriale della Val Basento nel sito di Ferrandina è tra le priorità degli indirizzi strategici della Regione Basilicata e oggi abbiamo raggiunto un obiettivo molto importante- commenta l’assessore Casino. La realizzazione della zona franca doganale in Val Basento – aggiunge l’assessore – conferisce alle aree industriali lucane inserite nella perimetrazione della ZES Jonica grande attrattività ed appetibilità per via delle esenzioni e semplificazioni doganali che la stessa comporta. È questo un vantaggio anche per le imprese insediate che utilizzano l’import export. In una visione estesa di retro-portualità di Taranto nel territorio della Basilicata – conclude Casino – la zona di Ferrandina rappresenta un naturale volano per lo sviluppo dei traffici commerciali e per la valorizzazione del territorio”.