Viabilità lucana: De Maria richiama all’unità

LATRONICO (PZ) – Si accende il dibattito su una delle questioni più spinose per la vita dei lucani.

Dopo l’iniziativa partita dai primi cittadini della Val D’Agri arriva la risposta dell’area sud, per voce del sindaco di Latronico Fausto De Maria.

Il primo cittadino del paese termale lucano plaude all’iniziativa richiamando però, al contempo, sull’unità della Regione tutta:

“Apprendo dai giornali delle proposte dei sindaci della Val D’Agri di collegamento della fondovalle dell’Agri all’A2 del Mediterraneo.
Una buona cosa!” – l’esordio di De Maria – che invita però a “collegare le 4 strade a scorrimento veloce lungo proprio le valli dei principali fiumi (Bradano, Basento, Agri, Sinni) per unire la nostra Basilicata e toglierla dall’isolamento del suo entroterra..chiedete quando ci mette un cittadino ad andare da un paese della Sinnica ad uno della Val d’agri oppure ad andare a Potenza”.

Una chiave di volta, dunque, la viabilità per rendere la Basilicata “più competitiva con un collegamento veloce da Sud a Nord” e per un contrasto concreto “all’isolamento” di tanti piccoli comuni lucani.

“Ognuno di noi su questo facesse sentire la propria voce” conclude l’esponente di Italia Viva, che auspica ed invoca, così, un’unità di intenti tra i diversi attori locali.