Vie Blu del Lagonegrese, i lavoratori scrivono a Bardi, Sindacati ed Ente Forestazione

LAURIA (PZ) – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO il comunicato stampa redatto dalla Vie Blu del Lagonegrese, in merito a ciò che hanno decretato nella scorsa assemblea svoltasi a Lauria lo scorso 28 otttobre. Maggiore organizzazione del lavoro e pagamento regolare degli stipendi, sono solo alcune delle richieste avanzate a Regione, Ente Forestazione e sindacati, sempre in un’ottica di maggiore “rispetto e dignità” per i lavoratori impegnati.

Il giorno 28 ottobre 2019 in Lauria (PZ) si è riunita una delegazione dei lavoratori delle Vie Blu del Lagonegrese per effettuare una attenta disamina della situazione lavorativa e delle problematiche inerenti alla stessa. Dopo una attenta e puntuale discussione si è deciso di preparare un documento da inviare alla stampa, alla Presidenza della Giunta Regionale nella persona del Dott. Bardi, alle confederazioni sindacali C.G.I.L. C.I.S.L. e U.I.L. e all’Amministratore Unico del Consorzio di Basilicata Avv. Giuseppe MUSACCHIO, dal quale si evincono le criticità della situazione in cui versa la Forestazione in Regione.

A tal proposito si sono individuati i punti salienti sui i quali i lavoratori invitano i soggetti destinatari del documento a prenderne visione ed a cercare nel più breve tempo possibile di porre in essere ognuno per la propria competenza azioni necessarie alla risoluzione dei problemi in campo. Visto tutto ciò i lavoratori hanno elencato dei punti di criticità assolutamente da risolvere.

  1. Pagamento regolare dello stipendio;
  2. Revisione della gestione ed organizzazione del lavoro;
  3. Maggiore coinvolgimento dei lavoratori stessi alla suddetta organizzazione del lavoro;
  4. Considerazione maggiore della dignità dei lavoratori in tutte le problematiche;
  5. Certezza per il futuro della presenza dei fondi per il proseguimento del rapporto lavorativo
  6. Rispetto di tutte le normative contrattuali e discussione tra le parti nelle eventuali modifiche legate a motivazioni contingenti.

  Nella certezza che questo appello non diventi lettera morta la suddetta delegazione dei lavoratori comunica che se così non sarà non esiterà a mettere in campo azioni per evitare che le loro richieste vadano nel dimenticatoio.

Con osservanza la Delegazione VIE BLU  Lagonegrese