Zaccara: ‘il Governo pensi a misure di sostegno anche per le piccole e medie imprese fuori dalle zone rosse’

LAGONEGRO (PZ) – L’ emergenza Coronavirus non riguarda solamente la tutela e la salvaguardia della nostra salute, ma anche altri campi quali il turismo, l’economia e la salvaguardia imprenditoriale delle nostre piccole e medie imprese.

Per approfondire quest’ultimo aspetto, la nostra redazione ha contattato il signor Gianfranco Zaccara, titolare dell’omonimo Centro Grafiche sito in Lagonegro, il quale ha esposto le problematiche e le incognite a cui il mondo imprenditoriale in genere andrà incontro già dai prossimi giorni a causa del nuovo decreto del Governo.

“Il nuovo assetto con l’ampliamento delle zone rosse si ripercuoterà in breve tempo anche sulla nostra economia e noi micro e medie imprese non ce la potremo mai fare se non avremo un supporto dalle Istituzioni sia regionali che nazionali”, esordisce Zaccara, che poi prosegue: “per questo anche per noi, che non abbiamo diritto a cassa integrazione, chiediamo che gli Enti valutino nelle misure di sostegno dedicate alle zone rosse, anche degli strumenti per tutto il territorio nazionale messo in ginocchio da questo virus”.

“Chiediamo anche per noi il congelamento dei mutui e dei termini di rinvio delle scadenze fiscali, perchè qui è tutto fermo”, conclude l’imprenditore. “Credo che sia doveroso e di buon senso attuare una proroga di queste fiscalità perchè ripeto, la situazione è ingessata, il turismo è fermo, i trasporti anche e noi non vediamo un briciolo di possibilità su come reagire a una situazione veramente nuova e difficile”.